MEMORIAL DAY SAP

Articoli

UN GOAL PER LA MEMORIA

Tra le iniziative promosse in ambito nazionale in occasione del Memorial Day 2019, questa Segreteria Provinciale ha inserito, tra l’altro, il 17° Memorial SAP 2019 – Torneo di calcio a 7 denominato “Un Goal per la Memoria”, organizzato in ricordo dei colleghi deceduti prematuramente.

Giovanni LIZZIO, Filippo RACITI, Giuseppe ATTANASIO, Salvo LABRUZZO, Renzo MARTINO, Antonio MAZZULLO, Massimo MOSCHELLA, Angelo RAGONESE, Stefano CACCIOLA, Giovanni MANGANO, Gerardo AQUINO, Giovanni RICCA, Graziano PEPE, Antonio COPIA, Paolo MICELI, Angelo FORTUNA, Luca SCORDO, sono alcuni dei colleghi che i partecipanti al Memorial vogliono ogni anno ricordare in presenza anche dei loro familiari.

Il torneo, organizzato con la collaborazione della locale Lega Calcio UISP, ha la durata di tre mesi e si conclude alla fine del mese di maggio.

Vi partecipano circa 200 poliziotti della provincia di Catania e di quelle limitrofe, suddivisi in otto squadre che riportano la denominazione degli uffici di appartenenza.

Decisamente intenso e commovente è il giorno conclusivo della manifestazione. Si inizia sin dal primo pomeriggio con la partita dei bambini, figli di poliziotti, che ogni anno ricevono personalmente come premio finale un pallone, una medaglia e la maglietta del Memorial SAP. Ultima la partita, ai bambini ed alle loro famiglie, viene offerto anche un gelato rinfrescante. Subito dopo si disputano le finali del torneo per decretare la squadra vincitrice.

A fine pomeriggio si celebra la cerimonia di premiazione, alla presenza del signor Questore, dei Dirigenti e dei Funzionari delle squadre finaliste, del Cappellano della Polizia di Stato, dei parenti dei colleghi scomparsi, di alcune delle Autorità locali e di tutti i partecipanti al Memorial.

Nella circostanza, come ogni anno, viene donata una somma in beneficienza ad associazioni mediche o di volontariato del territorio.

Si procede, infine, alla ricchissima premiazione delle squadre vincitrici, degli atleti che si sono distinti (fairplay, copocannoniere, miglior portiere, ecc.), degli arbitri, concludendo la serata con un buffet offerto a tutti gli intervenuti.